Salopette per ciclismo da uomo: migliori prodotti di Agosto 2022, prezzi, recensioni

Insieme ai pantaloncini e al body, la salopette per ciclismo da uomo completa il tris dei possibili indumenti “inferiori” che può indossare un ciclista.

Ma cosa differenzia una salopette da un pantaloncino o un body, e quali vantaggi offre rispetto a questi due?

In questa guida troverete le risposte a queste e ad altre domande sulle salopette per ciclismo da uomo.

Cosa sono le salopette per ciclismo da uomo

Le salopette per ciclismo da uomo consistono in un pantaloncino corto a 3/4 o lungo, con bretelle.

Le bretelle, sostengono il pantaloncino e non permettono che questo si arricci o infastidisca durante la pedalata.

È utilizzata soprattutto in situazioni climatiche in cui le temperature sono piuttosto rigide, in quanto offre una protezione maggiore dal freddo e dal vento.

Sopra la salopette per ciclismo da uomo va indossata una maglia da ciclismo, che ha la particolarità di essere più lunga sul lato posteriore.

Questo, perché non permette che la schiena rimanga scoperta, soprattutto per coloro che praticano ciclismo da corsa, che assumo una posizione orizzontale in bike.

Sul lato anteriore, invece, la maglia per ciclismo è più corta, in modo da non costringere in vita.

I tessuti delle salopette per ciclismo da uomo

Le salopette per ciclismo da uomo sono realizzate con tessuti tecnici, ovvero che si adattano perfettamente sia al caldo che al freddo.

D’estate, manterranno il vostro corpo fresco, mentre in inverno lo proteggeranno dal freddo.

I tessuti delle salopette per ciclismo da uomo sono in fibre sintetiche, le più adatte per l’abbigliamento sportivo in generale.

Fibre naturali come il cotone o la lana, infatti, pur essendo molto traspirabili e morbide, assorbono il sudore ma non lo rilasciano, per cui rimane sulla pelle, lasciandola bagnata.

Le fibre sintetiche, invece, asciugano molto in fretta, e non correrete il rischio di ritrovarvi inzuppati a fine corsa!

In generale, le fibre sintetiche usate per le salopette per ciclismo da uomo sono la poliammide, il poliestere, il polipropilene, il nylon e l’elastan, che spesso trovate accomunate insieme, sull’etichetta, con la dicitura “Lycra“.

L’elastan, in particolare, è quella che dà elasticità ai tessuti, rendendoli comodi da indossare, soprattutto perché i capi di abbigliamento per ciclismo vestono molto aderenti.

L’aderenza, infatti, permette di agevolare l’aerodinamica, già assecondata dalla forma della bici, parlando soprattutto di quelle da corsa.

Salopette per ciclismo da uomo: il fondello

Nelle salopette per ciclismo da uomo, così come nei pantaloncini e nei body, è presente il fondello.

Il fondello è una componente posta nel cavallo della salopette, formata da un’imbottitura che serve ad evitare sfregamenti e irritazioni delle parti intime.

Se siete dei ciclisti professionisti o comunque passate molto tempo in bike, il contatto continuo delle parti intime con la sella può causarvi diversi fastidi.

Non si tratta solo di dolori al posteriore o alla schiena dovuti alle sollecitazioni del terreno, ma anche di bruciori e irritazioni delle parti intime, causati dal continuo sfregamento.

Il fondello è realizzato in gel o in schiuma con memory foam, e si adatta perfettamente all’anatomia delle parti intime.

È quindi un’imbottitura posta sul cavallo, realizzata con materiali anallergici e batteriostatici, che non permettono la proliferazione batterica.

In fondelli sono poi avvolti sempre da uno strato in fibre sintetiche, con cuciture piatte, che non irritano e non infastidiscono.

Sono progettati per essere indossati senza slip sotto, in quanto estremamente morbidi e freschi.

Per coloro che soffrono di particolari fastidi e continuano ad avvertire ancora un po’ di bruciore o fastidio, in commercio esistono delle creme apposite per le parti intime.

Queste, sono realizzate per essere usate appositamente con i fondelli. Attenzione a non usare altri tipi di creme, perché potrebbero rovinare i tessuti della salopette.

Essendo le parti intime dell’uomo e della donna anatomicamente differenti, in commercio trovate salopette per ciclismo con fondelli maschili o femminili.

Fate attenzione, quando scegliete un modello, a questa differenza.

Come lavare una salopette per ciclismo da uomo

Innanzitutto, bisogna precisare che tutti i capi di abbigliamento per ciclismo vanno lavati dopo ogni uscita.

È vero che le salopette per ciclismo da uomo, così come tutti gli altri indumenti per ciclisti, asciugano molto in fretta.

Ma è anche vero che sono continuamente a contatto con il sudore, oltre che con la polvere, lo smog e gli agenti atmosferici.

Quindi, mantenere pulita e igienizzata la salopette è fondale, soprattutto perché è quella a contatto con le parti intime.

Potete lavare la salopette per ciclismo sia a mano che in lavatrice, e mai ad una temperatura superiore ai 30°.

Usate detergenti delicati e mai l’ammorbidente, in quanto potrebbe rovinare i tessuti.

Per lo stesso motivo, non programmate la centrifuga e non utilizzate l’asciugatrice, ma stendetele all’aperto e possibilmente in posizione orizzontale, in modo da non permettere ai tessuti di cedere.

Seguendo questi suggerimenti, la vostra salopette durerà nel tempo e non avrete necessità di cambiarla presto.

Quanto costa una salopette per ciclismo da uomo

Quando scegliete un modello di salopette per ciclismo da uomo, assicuratevi prima della qualità delle fibre sintetiche.

Talvolta, a queste sono aggiunte percentuali di fibre naturali, come il cotone e la lana, per rendere i tessuti più morbidi e confortevoli.

La percentuale di queste, non deve essere superiore a quella delle fibre sintetiche.

Considerate anche la densità del fondello, che non deve essere troppo bassa, in quanto non vi assicurerebbe abbastanza protezione e si deformerebbe presto.

In generale, una salopette per ciclismo da uomo di gamma alta costa attorno ai 50 euro.

Alcune salopette per ciclismo sono proposte già in abbinamento con la maglia, in altri casi dovrete sceglierla a parte, se ne avete bisogno.

Ci sono anche le salopette per ciclismo con pantaloni lunghi, per condizioni climatiche particolarmente rigide.

Quelle più protettive di alta gamma, realizzate con tessuti termici e quindi schermanti, possono costare anche sui 140 euro, ma trovate anche modelli di fascia media, con prezzi attorno ai 50 euro.

La scelta dipende molto dall’uso che dovete farne, ovviamente. Se utilizzate la bici solamente per qualche escursione domenicale fuori porta, una salopette per ciclismo uomo di fascia bassa, andrà più che bene.

Altrimenti, puntate a qualcosa di migliore qualitativamente.

Scrittrice, blogger, ghostwriter, web content writer con la passione per il ciclismo. “Spingi e respira” è il mio motto sia nello sport che nella vita.

Back to top
menu
Tuttoperilciclismo