Salopette catarifrangenti per ciclismo: migliori prodotti di Luglio 2021, prezzi, recensioni

Praticate ciclismo da corsa o su strada e avete bisogno di un capo di abbigliamento per ciclismo che vi protegga dal freddo e dal vento, ma che vi dia anche visibilità su strada.

Probabilmente, montate in sella quando ancora sta albeggiando o durante le ore in cui il sole è già tramontato.

In questi casi, per voi sarà molto utile indossare salopette catarifrangenti per ciclismo.

In questa guida conoscerete tutte le caratteristiche di questo indumento realizzato appositamente per rispondere alle vostre esigenze.

Perché scegliere le salopette catarifrangenti per ciclismo

Le salopette per ciclismo sono un capo di abbigliamento per ciclismo che dona massimo comfort in bike.

Sono formate da un pantaloncino a ¾ o da un pantalone lungo con delle bretelle, realizzate con tessuti traspiranti, e vestono molto aderenti.

Solitamente hanno una fascia alta in vita che serve a proteggere dal freddo e dal vento anche il busto, e le bretelle servono a sostenere meglio il pantaloncino, senza che si arricci.

Le salopette vengono scelte soprattutto da chi pedala per molte ore e in qualsiasi condizione atmosferica.

Le salopette catarifrangenti per ciclismo, poi, sono realizzate con tessuti riflettenti o hanno applicate delle strisce catarifrangenti.

Se per necessità o per scelta pedalate durante le ore di buio, le salopette catarifrangenti vi permetteranno di essere maggiormente visibili su strada.

Questo tipo di abbigliamento, va ad aumentare la sicurezza data dalle luci e dai catarifrangenti posti sulla bici per obbligo di legge.

Visibilità su strada e Codice della Strada

Il Codice della Strada obbliga i ciclisti a dotare la propria bici di una luce gialla posteriore, di una rossa posteriore e di catarifrangenti sui pedali, da utilizzare da mezz’ora prima del tramonto a mezz’ora prima dell’alba.

Questo obbligo è stato introdotto per migliorare la vostra visibilità su strada da parte degli automobilisti, perché la scarsità di questa è spesso causa di numerosi incidenti.

Partendo da questo obbligo, potete aumentare questa sicurezza scegliendo di incrementare le strisce catarifrangenti sulla vostra bici (aggiungendole nei raggi della bici, ad esempio) o scegliendo completi per ciclismo riflettenti.

In commercio, avete una vasta scelta, e tra queste trovate le salopette catarifrangenti per ciclismo.

Indossando una di queste salopette, permetterete agli automobilisti e ai centauri di vedervi in tempo, in modo da evitare qualsiasi tipo di incidente.

I tessuti delle salopette

Le salopette sono realizzate in fibre sintetiche, che hanno un’ottima traspirabilità e non permettono al sudore di rimanere sulla vostra pelle, perché asciuga molto in fretta.

Le fibre sintetiche usate sono soprattutto il poliestere, la poliammide, il polipropilene, il nylon e l’elastan, quest’ultima chiamata a dare elasticità al tessuto.

Come gran parte dei capi di abbigliamento per ciclismo, anche le salopette vestono aderenti.

L’aderenza è una caratteristica molto importante soprattutto per i ciclisti da corsa, in quanto serve a migliorare l’aerodinamica.

Le salopette vanno indossate con una maglia per ciclismo sopra, che potete trovare anche in tessuti riflettenti o con strisce catarifrangenti.

Il fondello delle salopette

Come qualsiasi tipo di pantaloncino per ciclismo, anche le salopette catarifrangenti per ciclismo hanno un’imbottitura speciale posta nel cavallo.

Questa imbottitura 3D, chiamata fondello, serve a proteggere le parti intime dagli sfregamenti con la sella e dalle sollecitazioni del terreno.

È realizzata in gel o schiuma, ed è altamente traspirante e batteriostatica, ovvero non permette la proliferazione batterica.

Il fondello si adatta perfettamente all’anatomia delle parti intime, ed essendo questa diversa tra uomo e donna, in commercio trovate salopette catarifrangenti femminili o maschili.

Come scegliere una salopette catarifrangente

Quando scegliete una salopette catarifrangente per ciclismo, dovete considerare innanzitutto il vostro tempo di percorrenza in bici.

Se usate la bici solo per uscite domenicali di pochi chilometri, allora potete optare per un modello di fascia balla con fondello a bassa densità.

Ma se vi allenate costantemente e montate in sella in qualsiasi condizione meteo, allora dovreste considerare un modello di fascia alta e con un fondello ad alta densità.

Considerate che le salopette sono realizzate con i cosiddetti tessuti tecnici, ovvero capaci di adattarsi alle diverse situazioni atmosferiche.

Quando fa caldo, i tessuti manterranno la vostra pelle asciutta dal sudore; quando fa freddo, aiuteranno a non disperdere il calore, pur impedendo al sudore di non asciugare.

Quanto costano le salopette catarifrangenti

Da quanto detto precedentemente, il costo di una salopette dipende molto dal tipo di tessuti utilizzati e dalla qualità e densità del fondello.

Per un modello di fascia bassa, potrete spendere intorno ai 60 euro, ma se avete bisogno di una salopette di qualità maggiore e quindi di fascia alta, potreste arrivare a spendere intorno ai 14 euro.

Ricordate che sulla salopette va sempre indossata una maglia per ciclismo, per cui se non la possedete o se comunque dovete cambiarla, scegliete una salopette per ciclismo che abbia già abbinata una maglia.

Per aumentare la vostra visibilità, potreste scegliere una maglia per ciclismo con strisce catarifrangenti e una giacca riflettente, da utilizzare al bisogno.

Le giacche riflettenti per ciclismo sono molto leggere, possono essere ripiegate e riposte anche in una tasca.

Dove acquistare le salopette

Potete comprare le salopette per ciclismo catarifrangenti in qualsiasi negozio di abbigliamento sportivo o sul web.

Se decidete di acquistare on line, avrete una maggiore scelta e potrete visionare decine e decine di modelli, senza dovervi spostare da casa.

Inoltre, spesso trovate delle occasioni che vi permettono di risparmiare, e che vi offrono lo stesso prodotto visto in negozio a un prezzo inferiore.

Ovviamente questa non è una regola. Potreste decidere di valutare entrambe le opzioni, visitando i negozi e poi paragonando i prodotti con quelli presenti sul web.

Alla fine, deciderete quale vi offre il maggior rapporto qualità-prezzo e sarete pronti per decidere il meglio per voi.

Se il freno agli acquisti on line è rappresentato dalla vostra paura di sbagliare prodotto o taglia, non dovete temere.

Oggigiorno, i cambi e i resi sono così semplici da effettuare, che non avrete alcun problema.

Tra l’altro, sono spesso anche gratuiti e vengono effettuati presso il vostro domicilio tramite prelievo e riconsegna da parte di un corriere.

Comunque sia, imparare a prendere le misure esatte e poi confrontarle con quelle delle schede dei prodotti, è la migliore soluzione per evitare qualsiasi tipo di errore per quanto riguarda le taglie.

Scrittrice, blogger, ghostwriter, web content writer con la passione per il ciclismo. “Spingi e respira” è il mio motto sia nello sport che nella vita.

Back to top
menu
Tuttoperilciclismo