Porta cellulare da ciclismo: migliori prodotti di Settembre 2021, prezzi, recensioni

Non possedete un ciclocomputer e volete utilizzare il vostro smartphone al suo posto.

Oppure non volete portare nient’altro con voi, durante una pedalata, che qualche snack per ricaricarvi, la borraccia e l’insostituibile telefono cellulare.

Vuoi per lavoro, vuoi per necessità relative alla vostra attività sportiva e vuoi perché non riuscite a staccarvi da esso, lo smartphone deve essere sempre con voi.

Ma come fare per averlo sempre a portata di mano senza doverlo continuamente cercare nella tasca del vostro zaino o in altre tasche, per consultarlo o rispondere alle chiamate?

Per risolvere questa situazione, vi viene in soccorso il porta cellulare da ciclismo, un oggetto che vi faciliterà di molto la gestione dello smartphone durante le vostre pedalate.

Cosa è un porta cellulare per ciclismo

Un porta cellulare per ciclismo è un accessorio che vi consente di fissare il vostro smartphone sul manubrio e, quindi, averlo sempre a portata di occhi e di mano.

Uno dei vantaggi maggiori di questo accessorio, è che non avrete bisogno di acquistare un ciclocomputer, perché potrete utilizzare le funzioni e le app del vostro telefono, per monitorare l’attività sportiva, i percorsi e le distanze.

Questo, vi permetterà anche un ottimo risparmio economico, in quanto un porta cellulare per ciclismo ha un costo molto minore rispetto a un ciclocomputer.

Nella maggior parte dei casi, un porta cellulare da ciclismo è formato da una clip in plastica da collegare al tubo del manubrio e da un morsetto che serve per bloccarla.

Alcuni modelli in commercio sono anche dotati di un borsello con lato anteriore in plastica trasparente, che permette di visualizzare lo schermo e lo protegge da pioggia e graffi.

Tipologie di porta cellulare per ciclismo

In commercio, esistono diverse tipologie di porta cellulare per ciclismo.

La prima e più diffusa, è quella citata poco fa, con case e morsetto in plastica.

Di questa tipologia ci sono vari modelli quanti sono quelli dei cellulari, per permettere un ottimale adattamento.

Questi tipi di porta cellulare per ciclismo vi permettono solitamente di orientare il vostro dispositivo sia in verticale che in orizzontale.

Il vantaggio di questi porta cellulari è che consentono ai telefoni di essere fissati con molta sicurezza.

Lo svantaggio è che, se cambiate modello di telefono, dovrete sostituire anche il case, che dovrà adattarsi al nuovo.

Per ovviare a questo problema, esistono in porta cellulare per ciclismo a staffa universale, che non sono provvisti di case dedicati ma hanno una montatura universale che si adatta a qualsiasi modello di cellulare.

Anche questi, vanno attaccati al manubrio ma in questo caso mediante cinturini in gomma o in silicone, e sono realizzati in plastica o anche in metallo.

Quando scegliete un porta cellulare per ciclismo di questo tipo, assicuratevi che ci siano abbastanza punti di contatto assicurati dal cinturino, in modo da fermare il più possibile l’accessorio.

La sua stabilità, infatti, è tutelata da quanto può essere fissato al manubrio.

C’è poi un terzo tipo di porta cellulare per ciclismo, e consiste in una piccola borsa che va montata sul telaio.

In tal caso, il vantaggio principale consiste nel fatto che lo smartphone sarà riparato dalla pioggia e da cadute accidentali, ma a discapito della praticità.

La copertura in plastica, associata a un tessuto più morbido e alla posizione del cellulare sul telaio, rende difficoltoso l’utilizzo del touch screen.

Inoltre, essendo il telefono completamente “impacchettato”, potreste avere difficoltà a sentire suoni di notifiche o di chiamate in entrata.

Come scegliere la tipologia di porta cellulare per ciclismo adatta

Una volta che avete presenti le diverse tipologie di porta cellulare per ciclismo, potrete scegliere quella più adatta alle vostre esigenze, tenendo conto anche altri elementi di valutazione.

Innanzitutto, dovrete considerare il modello del vostro cellulare.

Se scegliete un modello universale, non c’è alcun problema. Ma nel caso di uno adattabile, è necessario che controlliate sempre la sua compatibilità.

Ovviamente, se pensate di cambiare di qui a poco modello di smartphone, è inutile che prendiate un porta cellulare che si adatta solo a quello che avete attualmente.

In questo caso, o prendete un modello universale, oppure aspettate ancora un po’, prima di acquistarlo.

Dopo avere verificato la compatibilità, prestate attenzione alla solidità dei materiali con i quali è stato realizzato.

L’aggancio deve essere abbastanza forte da fissarsi al manubrio senza che si muova nel momento in cui verrà alloggiato il cellulare nel case.

Questo aspetto è soprattutto importante per chi pratica Mountain bike o per chi spesso percorre strade sconnesse.

Se utilizzate la bici in qualsiasi condizione climatica e metereologica, assicuratevi che sia presente la protezione in plastica trasparente resistente all’acqua.

Per finire, decidete se volete posizionare il vostro porta cellulare per ciclismo sul manubrio o sul tubo orizzontale.

Indubbiamente, sul manubrio avrete una gestione più facile e veloce del vostro smartphone.

Se, però, amate avere il manubrio libero, allora la soluzione con aggancio su tubo è quella che più fa al caso vostro.

Quanto costa un porta cellulare per ciclismo

Un semplice porta cellulare per ciclismo sprovvisto di qualsiasi protezione e case, ma solo con aggancio a morsetto e ganci laterali per sostenerlo, costa intorno agli 8-10 euro.

È però sempre consigliabile un modello più robusto, resistente e completo di custodia, per tutelare al meglio il vostro dispositivo.

In questi casi, i prezzi sono comunque contenuti e accessibili a tutti, sempre attorno ai 15-20 euro.

Scrittrice, blogger, ghostwriter, web content writer con la passione per il ciclismo. “Spingi e respira” è il mio motto sia nello sport che nella vita.

Back to top
menu
Tuttoperilciclismo